MEme 2015 / Workshop 4 / Mercato Coperto, via del Mercato 4, Ferrara.

Come conciliare contesti di innovazione “open” o “a costo marginale zero” con la necessità di valorizzare il lavoro dei professionisti, che sempre meno riescono o vogliono regolare l’ambiente in cui si trovano a lavorare? Questo è un tema molto attuale, in cui la cooperazione può provare a dare qualche risposta e, allo stesso tempo, interrogarsi sull’evoluzione dell’organizzazione del lavoro verso un’economia condivisa e, in, alcuni casi, collaborativa, che porta con sé opportunità ma anche molti rischi, legati soprattutto allo sfruttamento del lavoro volontario e alla mancanza di tutele e di welfare. Racconteremo da dove parte il progetto Coopstartup, forniremo qualche esempio di cooperativa nata da professionisti (Città della Cultura e Add+Lab, vincitrice di Culturability) e ci confronteremo con persone che su questo tema stanno riflettendo o che, in Italia e all’estero, hanno già trovato possibili soluzioni cooperative (Coopaname, in Francia, DOC Servizi in Italia). MEme potrà essere così anche un laboratorio di proposte, condivise, basate su un’idea di innovazione sociale che guarda ai bisogni dei lavoratori moderni. Intervengono:

Chiara Bertelli (Legacoop Ferrara, Generazioni)

Alfredo Morabito (Coopstartup)

Andrea Danielli (Make in Italy, Thinkalize)

Diego Farina (Città della Cultura Cultura della Città / Ferrara)

Graziana Cito (Add + Lab)

Roberto Ciccarelli (Blogger per La furia dei Cervelli, autore de Il quinto stato)

Alessandro Sbrogiò (Doc servizi)

Elisa Badiali (Ricercatrice)

Modera: Francesca Montalti (Innovacoop)

Blog